Ecodoppler Plessi Pampiniformi

By: | Tags: | Comments: 0 | giugno 20th, 2015


Che cos’è?

L’ecodoppler dei plessi pampiniformi è un esame che richiede l’uso di un ecografo di moderna concezione, dotato di sonda lineare e possibilità di osservare, sotto forma di immagini colorate, i flussi sanguigni dei vasi ematici che drenano il sangue venoso proveniente dalla gonade (vene testicolari), sfruttando il fenomeno fisico detto “effetto Doppler”.


A che cosa serve?

L’ecocolordoppler dei plessi pampiniformi è l’esame più importante per diagnosticare la presenza di varicocele, cioè la presenza di una dilatazione delle vene che circondano il testicolo, causa in alcuni casi di dolore testicolare e/o infertilità.


Come si svolge?

E’ eseguita in due fasi: la prima con il paziente in posizione supina (a pancia in su) e la seconda in ortostatismo (in piedi) per meglio valutare la presenza di eventuali reflussi lungo il plesso pampiniforme.


Che norme di preparazione occorre seguire?

Nessuna.
Print Friendly
Se vuoi prenotare questa prestazione clicca qui

You must be logged in to post a comment.