Visita Urologica

By: | Tags: | Comments: 0 | giugno 20th, 2015


Che cos’è?

La visita urologica è una visita medica specialistica, non invasiva e non dolorosa, che viene eseguita dall’urologo, cioè dal medico specializzato nella diagnosi e terapia delle malattie dell’apparato urinario (reni, vescica, prostata, genitali maschili).


A che cosa serve?

La visita urologica serve a diagnosticare, escludere o monitorare un disturbo di tipo urologico, come: incontinenza urinaria, infezioni e calcolosi delle vie urinarie, neoplasie, infezioni genitali maschili e femminili, prostatiti (nell’uomo).


Come si svolge?

L’urologo nella prima fase della visita raccoglie, tramite una serie di domande, alcune informazioni sulla storia clinica e sullo stile di vita del paziente (fase denominata “anamnesi”).
La seconda parte della visita (denominata “esame obiettivo”) presenta delle differenze in base al genere sessuale del paziente. Se il paziente è uomo, infatti, l’urologo eseguirà un’attenta valutazione del basso addome e dei genitali. Nel corso di questa visita può anche essere effettuato il controllo della prostata mediante palpazione dal retto per verificare lo stato di salute di questa ghiandola.
Nel caso della donna la visita urologica è del tutto simile a una visita ginecologica. Dopo aver raccolto l’anamnesi della paziente, il medico urologo procederà all’esame obiettivo dello stato di salute dell’apparato urinario, escludendo o individuando la presenza di prolasso della vescica e/o dell’utero (condizioni spesso associate a incontinenza).


Che norme di preparazione occorre seguire?

Non sono previste norme di preparazione particolari, l’unica avvertenza è quella di portare con sé eventuali esami effettuati su richiesta del proprio medico curante e tutta la documentazione medica eventualmente posseduta inerente il problema urologico.
Print Friendly
Se vuoi prenotare questa prestazione clicca qui

You must be logged in to post a comment.