Idrocele


DEFINIZIONE ED EZIOLOGIA

L’ idrocele è una raccolta di liquido all’interno della borsa scrotale, che determina un aumento di volume di quest’ultima con conseguente senso di pesantezza e in alcuni casi, nelle forme insorte più rapidamente, anche dolore.
L’ idrocele può essere sia primario, sia secondario.
Nel primo caso non esiste una causa specifica scatenante, è generalmente congenito e l’accumulo di liquido è costituito dalla mancata chiusura del dotto peritoneo vaginale, cioè il condotto che unisce la cavità addominale con lo scroto (condotto attraverso il quale il testicolo scende nella sua collocazione durante lo sviluppo del feto) e spesso si associa ad un’ernia inguino-scrotale.
Nelle forme secondarie invece la causa può essere costituita da una patologia interessante il testicolo, come un’infezione, un trauma o un tumore.


DIAGNOSI

La diagnosi è sia anamnestica sia obiettiva sia strumentale.
Il paziente riferisce una sensazione di pienezza e di pesantezza a carico dell’emiscroto interessato.
All’esame obiettivo lo scroto si presenta con un rigonfiamento non doloroso di uno o entrambi i lati , risulta spesso turgido e pieno di fluido.
Generalmente è difficile sentire il testicolo per via della massa fluida che lo circonda.
La diagnosi può essere confermata con ecografia scrotale.
È diventata ormai obsoleta la tecnica della trans-illuminazione, da eseguire se non si dispone di un ecografo, che consiste nel porre a diretto contatto della borsa scrotale una fonte luminosa: se la borsa scrotale si lascia attraversare dalla luce vuol dire che all’interno di essa è presente liquido.


TERAPIA

Il trattamento dell’idrocele è solo ed esclusivamente chirurgico e consiste in una incisone dello scroto sulla linea mediana, l’evacuazione del liquido al suo interno e l’eversione del foglietto che riveste internamente la borsa scrotale, detta tonaca vaginale, onde evitare che si verifichino recidive.
Print Friendly


Vuoi approfondire il tema dell'idrocele?
Contatta il dottore compilando la scheda sottostante:

Il Dott. Francesco Catanzariti, in conformità con l'art. 13 della Legge 196/2003 e successive modifiche, dichiara che i dati personali qui raccolti hanno finalità di registrare l'utente, attivare nei suoi confronti il servizio richiesto e fornirgli informazioni sull'attività ed i servizi di Francesco Catanzariti, nonché sulle iniziative e le attività promosse dalla stessa. Tali dati verranno trattati elettronicamente in conformità con le leggi vigenti; si garantisce la riservatezza degli stessi e che non saranno oggetto di comunicazione o diffusione a terzi. L'interessato può esercitare in qualsiasi momento i diritti di cui all'art. 7 della suddetta legge (accesso correzione e cancellazione dei dati), rivolgendosi a info@francescocatanzariti.it